termine: 

effetto

particolare resa che l’autore vuole dare un testo; a e., calcolato in modo da prendere rilievo o colpire il fruitore; e. testuali a-significanti (Agosti), se riguardano la forma intesa nei suoi elementi, per es. la variazione o la ripetizione; può assumere anche valore visivo.


Modificato: sabato 29 marzo 2014 10.07  



Metrica Italiana © 2012-2022 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT 02493400283
privacy - contatti